Museo Civico Villa dei Cedri Bellinzona Logo Museo Civico Villa dei Cedri Bellinzona

Ritorna

Condividi  

DOMINGO SAPORITI

Museo Civico Villa dei Cedri
25 novembre 2007 — 24 febbraio 2008

DOMINGO SAPORITI
Pittore e decoratore (1893 - 1966)

 

Domingo Saporiti, pittore e decoratore nato a Vezia presso Lugano, attivo specialmente nella prima metà del Novecento, è una personalità poco nota nella storiografia artistica del nostro Cantone. Trascorse i primi anni della sua vita in Uruguay, dove il padre lavorava come pittore decoratore. Appena quattordicenne si recò a Milano, dove seguì la scuola serale dell'accademia di Belle Arti di Brera, lavorando a bottega, come imbianchino, decoratore e affreschista. Tre anni più tardi era a Genova, dove approfondì le sue conoscenze sulla tecnica dell'affresco.
Rientrato a Vezia attorno al 1918 iniziò ben presto una feconda attività di pittore decoratore. Le sue capacità sono attestate da numerosi edifici nel luganese e nel bellinzonese impreziositi, sulle facciate e negli interni, dalle equilibrate decorazioni di gusto neorinascimentale e barocco.
Oltre a questa attività, Saporiti non disdegnò la pittura da cavalletto: per oltre mezzo secolo interpretò liberamente, con una tipica inclinazione decorativa personale, i domestici paesaggi del Cantone, momenti di vita famigliare e ritratti. Numerose furono le sue partecipazioni alle mostre annuali della Società Pittori, Scultori e Architetti, come pure alle esposizioni della Società Ticinese per le Belle Arti.
Il catalogo e l'esposizione vogliono illustrare gli aspetti essenziali della vita e dell'opera di questo pittore, perché, come molti suoi colleghi dimenticati, possa ritrovare il suo posto nella cultura artistica del Ticino del primo Novecento.

A cura di Sandra Bartoli Spinedi e Giulio Foletti

Comunicato stampa, novembre 2007

Sostenuta da:

-    Comune di Vezia

-    Comune di Bellinzona

-    Eredi Domingo Saporiti

Domingo Saporiti
Studio di pavone
matita e acquarello su carta
31,5 x 47,8 cm
collezione privata
Domingo Saporiti
Fiume Vedeggio a Lamone
olio su tavola
61 x 54 cm
collezione privata
Domingo Saporiti
Lavatoio
olio su tavola
42 x 55 cm
collezione privata
Domingo Saporiti
La scaletta di Casa Fontana a Cureglia, 1948
olio su tavola
45 x 50 cm
collezione privata
Domingo Saporiti
Cachi
olio su tavola
41 x 38,5 cm
collezione privata