Logo Museo Villa dei Cedri - Bellinzona Logo Museo Villa dei Cedri - Bellinzona

DEU  |  FRA  |  ENG

Ritorna

Condividi  

L’anima del segno. Hartung | Cavalli | Strazza

Museo Civico Villa dei Cedri
8 ottobre 2016 — 29 gennaio 2017

L'anima del segno. Hartung | Cavalli | Strazza rende omaggio al segno primordiale, al gesto creatore nella seconda metà del Novecento. Con l'incontro tra l'artista ticinese Massimo Cavalli (*1930), l'italiano Guido Strazza (*1922) e il precursore franco-tedesco Hans Hartung (1904-1989), Bellinzona diventa il nucleo di un dialogo artistico tra cultura italiana e francese.

I tre artisti combinano un interesse per il gesto con un'esplorazione dei fondamenti della pittura (superficie, luce, colore, pennellata). Il percorso espositivo sottolinea in particolare l'importanza dello scambio tra le tecniche pittoriche e incisorie nella loro pratica artistica.

 

---

 

Sostenuta da:

 

-    Città di Bellinzona

-    Repubblica e Cantone Ticino - Fondo Swisslos

-    Fondazione ing. Pasquale Lucchini, Lugano

-    AMB - Aziende Municipalizzate Bellinzona

Hans Hartung (Lipsia 1904 – Antibes 1989), L 117, 1963, litografia, 537 x 714 mm, Cabinet d’arts graphiques, Musées d’art et d’histoire de la Ville de Genève, don de la Fondation Hartung-Bergman, Antibes, inv. E 2009-1944. Foto André Longchamp. Courtesy Cabinet d’arts graphiques, Musées d’art et d’histoire de la Ville de Genève. © 2016, ProLitteris, Zurich
Guido Strazza (Santa Fiora (Grosseto) 1922), Orizzonti, 2002, acquaforte e puntasecca, 405 x 310 mm, collezione dell’artista. Foto Sergio Pucci. Courtesy Guido Strazza
Guido Strazza (Santa Fiora (Grosseto) 1922), Metamorfosi, 1960, grafite e matita grassa su carta, 701 x 498 mm, collezione dell’artista. Foto Sergio Pucci. Courtesy Guido Strazza
Guido Strazza (Santa Fiora (Grosseto) 1922), Orizzonti, 2002, acquaforte e puntasecca, 405 x 310 mm, collezione dell’artista. Foto Sergio Pucci. Courtesy Guido Strazza
Massimo Cavalli (Locarno 1930), Vibrazioni, 1978, acquaforte su rame, 500 x 400 mm, Museo Civico Villa dei Cedri, Bellinzona, donazione dell’artista 1996. © Museo Civico Villa dei Cedri, Bellinzona
Massimo Cavalli (Locarno 1930), Senza titolo, 1983, collograph, 350 x 650 mm, Museo Civico Villa dei Cedri, Bellinzona, donazione dell’artista 2012. © Museo Civico Villa dei Cedri, Bellinzona
Guido Strazza (Santa Fiora (Grosseto) 1922), Trama quadrangolare, 1979, acquaforte, bulino zigrinato e puntasecca, 116 x 118 mm, collezione dell’artista. Foto Sergio Pucci. Courtesy Guido Strazza
Hans Hartung (Lipsia 1904 – Antibes 1989), T 1967-H3, 1967, olio su tela, 500 x 730 mm, collezione privata, Torino. Courtesy Galleria Accademia, Torino. © 2016, ProLitteris, Zurich

Museo Villa dei Cedri - Bellinzona Musei - Città di Bellinzona

© 2018  |  crediti  |  note legali  |  contatto